La forza di Carolina deve essere esempio

Uno scricciolo di bimba da poco diventata donna, con la forza e la determinazione di una roccia. E’ quello che mi è rimasto maggiormente impresso negli occhi della marcia per chiedere verità sulla morte di David Rossi.

Uno scricciolo di nome Carolina, poco più di 23 anni, che ha condotto tutte quelle centinaia di senesi che hanno voluto marciare sotto la pioggia torrenziale.

Aveva 20 anni Carolina quando quella sera andò a cercarlo perchè non rispondeva più al telefono. E’ stata tra le prime a sapere della tragedia. Carolina non è la figlia di David Rossi ma lo ha amato dell’amore e grazie all’amore che sua mamma Antonella nutriva per lui.

E, bambina, è riuscita a intaccare quella corteccia che faceva sbuffare David ogni volta che sentiva urlare un bambino.

Fin da allora deve aver avuto una forza speciale questa donna-bambina, e lo dimostra adesso, adesso che combatte questa lotta a suo nome e a nome di sua madre. Una lotta per la verità.

“A noi sembra che sia uscito ieri dalla porta della nostra casa. Ma tre anni sono tanti, per aspettare ancora che la giustizia inizi il suo corso – ha scritto Carolina. – Questa città mi ha tolto troppo perché possa riacquistare rapidamente la mia fiducia, ma proprio per questo mi piacerebbe che fossimo davvero in tanti domenica. Mi piacerebbe ricominciare ad amarla e ad avere fiducia in ciò che io intendo per Comunità”.

E’ questo scricciolo Carolina l’emblema di Davide (proprio questo nome…) contro Golia. E se lei è determinata a farcela, come può una città intera non capire che può avere la forza di pretendere verità e giustizia.

12813954_449194468611735_4411772600544514924_n

Un pensiero su “La forza di Carolina deve essere esempio

  1. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – A Siena si fa come ci pare!!! 245 milioni di euro… Paga bindolo!!! | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.